Newsletter

Come fare un regalo

Vitigno Cabernet Franc

C'è 1 prodotto.

VITIGNO CABERNET FRANC

Il vitigno Cabernet Franc  sà regalare grandi vini, dotati di equilibrio e bevibilità che pochi altri possono vantare. Il problema è che un Cabernet Franc, in purezza, degno di nota faticherete a trovarlo, visto che spesso è usato in blend con altri vitigni e la sua natura erbacea non è facile da gestire.

 

La storia del Cabernet Franc

Il vitigno Cabernet Franc è di probabile origine illirica e progenitore del più famoso Cabernet Sauvignon, nato nel Medioevo da un incrocio spontaneo con il Sauvignon Blanc. Nel nome del vitigno è racchiuso tutto il suo fascino e la sua caratteristica principale: infatti un vino franco è quel vino dotato di profumo pulito e inconfondibile, che richiama la tipologia del vino e lo rende immediatamente riconoscibile. Rispetto al vitigno Cabernet Sauvignon il vitigno Cabernet Franc germoglia e matura sensibilmente prima, anche due settimane, ha meno tannini (ma non ne è sprovvisto) e in generale meno polifenoli, un po’ meno colore e tende ad una minore concentrazione, tutte caratteristiche che costituiscono le debolezze dei Cabernet Franc mediocri e grandi punti di forza di quelli eccellenti. I suoli che il vitigno Cabernet Franc preferisce, almeno alle latitudini più settentrionali, sono quelli sabbiosi e pietrosi (in genere presenti nel bordolese, dove il vitigno sta però perdendo posizioni nella composizione delle cuvée a vantaggio del Cabernet Sauvignon) o a tendenza calcarea. 


Caratteristiche organolettiche del Cabernet Franc

Il Cabernet Franc è uno dei vini rossi più facili da riconoscere, molto friendly per l’appassionato che si avvicina al mondo del vino, è la versione rossa del Gewurztraminer. Una volta che ne avrete bevuti una decina, non faticherete a riconoscerlo. Il suo alto contenuto di pirazine marca con inconfondibili tracce fumé e di peperone, se l’uva ha raggiunto una maturazione eccellente il vino risulta elegante e screziato di eleganti note affumicate, altrimenti i richiami di peperone e pepe sono bruschi e rendono il vino molto verde e poco piacevole.

Il Cabernet Franc ha un colore rubino scuro, che con gli anni tende al granato. Al palato è rotondo, caldo, ampio, di medio corpo, ma dotato di una freschezza vivace e soprattutto mai troppo pesante. Un buon Franc può essere un vino che crea dipendenza, ha un equilibrio che incoraggia alla beva e non lascia più scampo. Potreste confonderlo con il Cabernet Sauvignon, ma non è così tannico, scuro e intenso.

Temperatura di servizio del Cabernet Franc

Il Franc è un vino strutturato e avvolgente, con un bouquet molto seducente, per esaltare i suoi profumi, servitelo ad una temperatura di 16-18 gradi. Per gli esemplari più anziani optate per 18-20 gradi.