Newsletter

Come fare un regalo

Vini Sardegna - Cantina Nuovi Poderi

Ci sono 5 prodotti.

Cantina Nuovi Poderi

Immersi nel territorio della Trexenta –Senorbì (CA) i  vigneti di vini sardi della Cantina Nuovi Poderi sono situati in zone collinari rinfrescate da una costante ventilazione da nord e da brezze marine provenienti da sud, e danno origine a vini rossi e vini bianchi sardi di alta qualità.
Questa combinazione climatica, aggiunta alle tecniche di coltivazione tradizionali e abbinata ad un processo di vinificazione all'avanguardia, permette di ottenere vini rossi e vini bianchi sardi di eccellente qualità.

La  produzione di vini è curata passo dopo passo ed è monitorata da un enologo innovatore di grande esperienza per ottenere prodotti di grande struttura e personalità.

I vitigni utilizzati sono stati scelti con estrema cura tra quelli autoctoni di quest’ isola - Vermentino, Cannonau e Barbera Sarda - al fine dar vita a blen di raffinata ricercatezza senza dimenticare gli antichi sapori della tradizione enologica sarda.


La Sardegna e i suoi vini

La Sardegna, isola circondata dal Mar Adriatico, Tirreno e di Sardegna, produce ogni anno circa 850.000 ettolitri di vino. Il terreno sardo è prevalentemente granitico, solo in parte calcareo. L’isola presenta rilievi montuosi a ovest che vanno sfumano in colline spostandosi verso est. Il clima è mediterraneo: estati lunghe, asciutte e ventilate si intervallano ad inverni brevi, miti e piovosi. Nonostante le temperature medie si aggirino attorno ai 14-18 gradi, non mancano forti escursioni termiche, specialmente durante i primi mesi dell’anno. La regione vanta una denominazione DOCG, il Vermentino di Gallura, anche se il vino più rappresentativo dell’isola rimane il Cannonau. I vitigni a bacca rossa più coltivati da cui nascono i pregiati vini rossi sardi sono: Cannonau, Carignano, Sangiovese, Monica, Nieddu Mannu, Girò, Monica e Barbera sarda. Tra vitigni a bacca bianca da cui nascono i pregiati vini bianchi sardi ricordiamo: Vermentino, Nuragus, Vernaccia di Oristano, Malvasia di Sardegna e Moscato bianco.